L’Incontro di Primavera è un’attività programmata su almeno due giorni (quindi con pernotto) che ogni anno i Vecchi Castori organizzano con una o più unità con lo scopo di agevolare ed ampliare i rapporti tra i castorini di colonie diverse.

INCONTRO DI PRIMAVERA 2014 – PROGETTO FRANCESCO

Quest’anno l’incontro di primavera è stato ribattezzato Progetto Francesco. Come spiegato nella lettera qui sotto, le 3 Colonie del Busto3 andranno a Roma per terminare con Don Matteo, e speriamo il nonstro caro Papa Francesco, il percorso sulla Messa e sulle emozioni iniziati lo scroso settembre.

Pensiamo che aiutare i castorini a dare un nome alle proprie emozioni sia fondamentale per poter buttare le basi di una vita felice. L’Amore, quello vero, ce lo ha insegnato Gesù. Ecco perchè pensiamo che Papa Francesco inseime a Don Matteo, possa aiutarci a concludere questo importante percorso di gioco.

L’incontro di Primavera quest’anno si terrà dalla sera del 1 Maggio al 4 Maggio.

Don Pier Dante Giordano parroco della Parrocchia San Giovanni Bosco Viale dei Salesiani 9 a Roma ci ospiterà nella Palestra della sua Parrocchia dal 2 al 4 Maggio 2014.

Maggiori info nei prossimi giorni.

LETTERA AL SANTO PADRE

Caro Papa Francesco,

siamo un gruppo di capi scout che presta servizio presso il Gruppo AGESCI Busto Arsizio 3 come Vecchi Castori di 3 Colonie di castorini, un centinaio di bellissimi bambini dai 5 ai 7 anni.

Ci darebbe una mano a concludere il percorso sulla celebrazione della Messa che ci apprestiamo ad intraprendere con i nostri castorini durante l’anno scout appena iniziato?

Insieme al nostro A.E. Don Matteo dedicheremo parte delle attività a giocare insieme per capire i punti saliente della Messa, la scoperta/verbalizzazione delle proprie emozioni che siano di gioia, di paura o di rabbia e al servizio agli altri, attraverso attività che ci facciano scoprire il concetto di servizio (nell’accezione di voler bene).

Venire a Roma per il tradizionale “Incontro di Primavera” per far conoscere ai castorini il Papa, che li accoglie e spiega loro con parole adatte alla loro età che la Messa, Gesù, la Mamma del Cielo Maria, le famiglie di ciascuno, i capi, Don Matteo, lo stesso Papa e la Chiesa altro non sono che un’espressione di quei sentimenti di cui in primavera avremo approfondito il significato lascerebbe in loro un segno indelebile; dar loro l’opportunità di capire meglio i sentimenti che tendono verso il bene e l’Amore che Gesù ci ha insegnato. E che la rabbia e le paure fanno parte di noi, ma insieme (che è il Motto dei castorini), affidandoci gli uni agli altri, li possiamo superare.

Per noi, che abbiamo fatto questa scelta di servizio, i bambini che i genitori ci hanno affidato con un così grande atto di fiducia, sono la cosa più preziosa che esista al mondo. Puntiamo al meglio. Fornire loro degli strumenti e dei valori che li sostengano nelle scelte continue che la Vita proporrà loro. Perché sappiano sempre che nella nostra imperfezione siamo amati. E quindi mai, mai soli. Non è sempre facile.

Eccoci qua caro Papa Francesco, a bussare come alla porta del nostro Don. Abbiamo bisogno di una mano per piantare questo semino nel cuore dei nostri piccoli. Il nostro impegno sarà sempre quello di averne cura, facendo tutto quel che possiamo per rendere il terreno fertile, aspettando con pazienza che i frutti di almeno uno dei tanti semi piantati, cresca e maturi.

Don Pier Dante Giordano parroco della Parrocchia San Giovanni Bosco Viale dei Salesiani 9 a Roma ci ospiterà nella Palestra della sua Parrocchia dal 2 al 4 Maggio 2014. Sarebbe bellissimo poter venire Sabato 3 a trovarla. In ogni caso saremo sicuramente in Piazza San Pietro per l’Angelus domenicale.

Un abbraccio affettuoso

I Vecchi Castori del Gruppo AGESCI Busto 3

INCONTRO DI PRIMAVERA 2013

DOVE: Canonica della Parrocchia di Quartirolo di Carpi (Mo). Si tratta di una struttura nuova, molto ampia e dotata di spazi adeguati all’accoglienza di grossi numeri sia internamente che esternamente. Attrezzata di una cucina industriale capace di fornire pasti a diverse centinaia di persone alla volta, e mamme con doti culinarie sopraffine (abbiamo avuto il piacere di assaggiare tra il ricco menu anche delle ottime lasagne in perfetto stile “rasdora emiliana:) ) che per l’occasione si metteranno al servizio dei nostri piccoli.

Parrocchia di Quartirolo - Carpi (Mo)

Parrocchia di Quartirolo – Carpi (Mo)

 

QUANDO: da Venerdì 3 a Domenica 5 Maggio 2013

COSA: zaino con cena al sacco e acqua per la sera di Venerdì, necessario per il pernotto con sacco a pelo, stuoino, ciabattine, pigiama, torcia, eventuale pupazzo per la notte, quaderno del castoro. E’ bene avere a disposizione un cambio completo di calze e scarpe da ginanstica. Non dimenticate la cerata. I vecchi Castori porteranno le cerate di Colonia per ogni evenienza.

CHI: Quest’anno i castorini coinvolti saranno circa 180 provenienti dalle Colonie elencate qui sotto.

  • Colonia Don Nellusco Carretti – Quartirolo – Capri 4 (Mo)
  • Colonia Il Grande Fiume – Melara 1 (Ro)
  • Colonia Diga del Sole – S. Croce – Carpi 4 (Mo)
  • Colonia San Francesco – Carpi 2 (Mo)
  • Colonia Arcobaleno – Castel San Pietro 1 (Bo)
  • Colonia del Sole – Soliera 1 (Mo)
  • Colonia Cielo Blu – Busto 3 (Va)

QUOTA: 50€ per ogni castorino, 40€ eventuali fratelli

COME: in treno con l’appoggio di un’auto dei Vecchi Castori per il trasposto degli zaini.
Ci troviamo in stazione a Busto Ferrovie dello Stato (No stazione nord) alle 13:45 puntuali per avere il tempo di caricare tutti gli zaini sull’auto.

ORARI di VENERDI’ 3 MAGGIO:
Partenza da Busto F.S. alle 14:04
Arrivo in Centrale alle 14:32
Partenza da Centrale alle 15:20
Arrivo a Modena alle 17:30
Partenza da Modena alle 18:09
Arrivo a Carpi alle 18:22
Dalla stazione di Carpi alla sede del Carpi 4 – Quartirolo ci sono 2 km che percorreremo a piedi. Prevediamo di arrivare per le 19:15.

ORARI di DOMENICA 5 MAGGIO:
Partenza da Carpi F.S. alle15:26
Arrivo a Mantova alle 16:15
Partenza da Mantova alle 16:50
Arrivo a Milano Centrale alle 18:40
Partenza da Milano Centrale alle 19:20
Arrivo a Busto F.S. alle 19:49

Dopo il lavoro di consolidamento della nostra Colonia, riteniamo questa dell’Incontro di Primavera un’occasione particolarmente importante di apertura e scoperta del mondo in un ambiente sano e protetto come è la Colonia per un castorino. Il tema della scoperta degli altri come individui simili a noi, l’amicizia e la condivisione sono temi che verranno sviluppati come sempre in forma di gioco in stile scout.

La scelta di partecipare all’incontro a Carpi, zona ancora così fortemente ferita ad una anno dal sisma, non è casuale e vuole sottolineare anche nel nostro piccolo, la fratellanza scout e la vicinanza ideale a tutti i fratellini e sorelline del mondo.

Ecco perchè i Vecchi Castori di tutte le Colonie si raccomandano perchè tutti i bambini siano presenti. Nel caso in cui ci fossero problemi oggettivi di qualsiasi tipo, anche economico, invitiamo davvero i genitori a confrontarsi con la Staff prima di prendere qualsiasi decisione. Siamo certi che sia sempre possibile trovare una soluzione o una mediazione accettabile nel bene del bambino, il vero protagonista sia per i Vecchi Castori che per le famiglie di origine.

Come sempre i Vecchi Castori sono a disposizione per maggiori informazioni
crunk crunk