«Il Progetto educativo del Gruppo, ispirandosi ai principi dello scautismo ed al Patto associativo, individua le aree di impegno prioritario per il Gruppo a fronte delle esigenze educative emergenti dall’analisi dell’ambiente in cui il Gruppo opera e indica i conseguenti obiettivi e percorsi educativi.

Il Progetto ha la funzione di aiutare i soci adulti a realizzare una proposta educativa più incisiva: orienta l’azione educativa della Comunità Capi, favorisce l’unitarietà e la continuità della proposta nelle diverse Unità, agevola l’inserimento nella realtà locale della proposta dell’Associazione.

A tal fine il Progetto educativo è periodicamente verificato e rinnovato dalla Comunità Capi».

(Dall’articolo 21 dello Statuto dell’Agesci)

Il nuovo Progetto Educativo del Gruppo Busto 3, approvato dalla Comunità Capi durante l’ultima uscita di CoCa del 18 Maggio 2014, verrà utilizzato come base educativa per i prossimi due anni scout tenendo conto del metodo e dell’età di  ongi Unità. Questo permetterà al Gruppo di ideare e condividere la stessa proposta educativa garantendo quindi una armonica progressione personale di crescita di ciascun bambini/ragazzo oltre a permettere ai capi educatori e alla CoCa di verificare periodicamente il raggiungimento o meno degli stessi obiettivi.

Per i prossimi due anni, il PEG sarà incentrato su:
- La consapevolezza di essere Capo
- La Cittadinanza attiva
- La proposta di Fede basata sul versetto 44 del cap. 2 degli Atti degli Apostoli “TENEVANO OGNI COSA IN COMUNE”

Il documento è consultabile in versione PDF qui